Spiritismo

Lo spiritismo di Kardec: tra incorporazioni e “case espirite”

Un articolo di Matteo Giordani   Nel 1854, Hippolyte Léon Denizard Rivail inizia a interessarsi alle cosiddette “tavole giranti” che si vedevano nella Francia dell’epoca, assieme ad altri fenomeni medianici di contatto con gli spiriti dei morti e i relativi messaggi provenienti dall’aldilà.     Nel 1857, sotto lo pseudonimo di Allan Kardec, che gli …

Lo spiritismo di Kardec: tra incorporazioni e “case espirite” Leggi altro »