fbpx

Antropologia medica

Il terzo genere. La costruzione dell’identità in Occidente

Cos’è natura e cos’è cultura? Questa domanda forse potremmo porla per ogni aspetto della nostra vita. Sull’articolazione di questa distinzione, attuata da Claude Levi Strauss, la sociologa britannica Anne Oakley distinse nel 1972 il sesso come qualcosa di prettamente biologico e il genere come qualcosa di culturale. Se dunque con il termine sesso si vuole …

Il terzo genere. La costruzione dell’identità in Occidente Leggi altro »

Gli Aghori e la medicina della non-discriminazione

Gli Aghori La religione prevalente in India, l’Induismo, nel corso della storia, ha portato alla creazione di differenti culti e pratiche. Ogni sottogruppo ha le proprie credenze, rituali, diete, e detta i propri stili di vita.     Uno dei più temuti e allo stesso tempo rispettati culti è quello degli Aghori. Adoratori del Dio …

Gli Aghori e la medicina della non-discriminazione Leggi altro »

L’invisibilità della bulimia: parole e immagini

Vorrei condividere con HomoLogos un progetto a cui ho lavorato durante il mio scambio Overseas presso la ANU, in Australia, per un corso di antropologia medica: ogni gruppo in cui eravamo stati divisi doveva scegliere un tipo di disturbo mentale su cui svolgere una ricerca, per poi creare un volantino informativo, un podcast oppure un …

L’invisibilità della bulimia: parole e immagini Leggi altro »

CLIMATE DESPAIR

Climate despair: emozioni e cambiamento climatico

Esseri umani in piazza Dai giovani che manifestano nelle città di tutto il mondo emulando la disobbedienza civile di Greta Thumberg, agli articoli scientifici e ai tweet, la crisi climatica contemporanea è al centro del dibattito internazionale. Piazze fisiche e virtuali su cui si discute del cambiamento climatico come fenomeno antropogenico. La maggioranza dell’opinione pubblica e …

Climate despair: emozioni e cambiamento climatico Leggi altro »

Marti Bas e Kleinman, per una nuova percezione del cancro

Marti Bas, un dinosauro contro la paura Due personalità, una malattia poliedrica   Oggigiorno parlare di malattia e di morte è forse uno dei grandi tabù (uso del termine non antropologicamente a caso) del mondo moderno. Soprattutto se si parla di cancro. Si tratta di camminare su vetri rotti a piedi nudi: è un argomento …

Marti Bas e Kleinman, per una nuova percezione del cancro Leggi altro »

Mal di cuore in Iran, storia di una malattia

L’antropologia è la scienza che studia l’uomo dal punto di vista morfologico, fisiologico e psicologico. Questa con il tempo ha assunto diverse varianti e diverse caratterizzazioni. Una delle più recenti e forse più interessanti è l’antropologia medica, emersa alla fine degli anni Settanta e intesa come lo studio dell’impatto del sistema biomedico sull’esperienza stessa della …

Mal di cuore in Iran, storia di una malattia Leggi altro »

Yawanawa – La Medicina delle Piante Sacre

Introduzione al viaggio e alla cultura Yawanawa Qui per la cultura quotidiana Yawanawa L’aspetto probabilmente più avvincente legato alla cultura Yawanawa è la profonda conoscenza ed esperienza delle piante amazzoniche e del loro utilizzo in ambito terapeutico rituale. L’apparato nozionistico della Medicina Sagrada è uno dei tesori più preziosi per questo popolo, i cui sforzi …

Yawanawa – La Medicina delle Piante Sacre Leggi altro »

Il concetto di liminalità nell’era della medicalizzazione

La  medicalizzazione e i riti di passaggio L’esistenza umana è caratterizzata da molteplici cambiamenti tra differenti forme di essere che disgregano l’uomo e che lo riconducono verso l’appropriazione di una nuova identità socialmente e culturalmente definita. Queste disgregazioni e aggregazioni sociali furono delineate da ciò che Van Gennep (1981) [1909] definì riti di passaggio, dei …

Il concetto di liminalità nell’era della medicalizzazione Leggi altro »

Fuggire dalla morte è possibile? Fra Yale e Frankenstein

Fin dall’antichità l’uomo ha voluto attribuire una spiegazione alla morte, cercando di indagare sulle cause e su ciò che essa potrebbe determinare. C’è chi l’ha considerata la fine di tutto, chi un nuovo inizio. Per gli Indiani d’America, ad esempio, la morte era un viaggio verso il fine ultimo della vita e che liberava gli …

Fuggire dalla morte è possibile? Fra Yale e Frankenstein Leggi altro »

L’interculturalità delle pratiche mediche: sciamanesimo e biomedicina

Menéndez e i modelli medici A seguito di una ricerca sul campo basata sull’analisi di quali fossero le cause di morbilità e mortalità più diffuse in Yucatán e delle pratiche a cui la popolazione ricorreva in caso di una malattia, Menéndez (1992) delineò le basi di tre modelli medici: quello egemonico, quello alternativo subordinato e …

L’interculturalità delle pratiche mediche: sciamanesimo e biomedicina Leggi altro »

L’efficacia simbolica: tra sciamanesimo e malocchio

Articolo estratto da una tesi di laurea Pierpaolo Chiti Antropologia, Religioni, Civiltà Orientali Alma Mater Studiorum, Bologna 2018/2019   L’efficacia simbolica Quello di efficacia simbolica fu un concetto introdotto da Lévi-Strauss in merito a una ricerca condotta tra i Cuna di Panama, rivolta a mostrare tramite quali azioni lo sciamano potesse indurre la guarigione nei …

L’efficacia simbolica: tra sciamanesimo e malocchio Leggi altro »