fbpx

Matteo Croce

Matteo Croce nasce a Castiglion Fiorentino, frazione di Arezzo, nel 1996. Sviluppa fin dalla tenera età una morbosa attrazione per l'inusuale, le differenze e le peculiarità; impulso che, crescendo, decide di coltivare. Dopo aver terminato gli studi classici si iscrive alla facoltà di Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali a Bologna, considerando l'antropologia l'unica scienza che davvero educhi ad un umile confronto con il non familiare. Parallelamente agli studi, porta avanti la sua adolescenziale passione per la chitarra, il rock e la musica in generale.

etnografia

Turisti di culture: riconoscere i limiti dell’etnografia

“No ethnographer is a blank notepad; the percentual filters that we bring to fieldwork situations are powerful indeed, and not always conscious.” Nell’introduzione alla sua etnografia “Homegirls: Language and Cultural Practice among Latina Youth Gangs” Norma Mendoza-Denton ricorda una questione fondamentale quanto incredibilmente sottovalutata nell’ambito della ricerca etnografica: il carattere intimamente prospettico dello sguardo etnografico. Quello …

Turisti di culture: riconoscere i limiti dell’etnografia Leggi altro »

Ayahuasca sul campo: la conclusione del viaggio (pt. 3)

Parte 2 Siamo finalmente giunti alla parte conclusiva di un racconto che, per motivi logistici, ha preso involontariamente le sembianze di una mini-saga sull’Ayahuasca targata “Homologos”. Stiamo già prendendo accordi con Netflix per sviluppare una serie in merito, attendete notizie. Per quella seconda sessione, il curandero aveva deciso di aumentare la dose di Ayahuasca. Questo …

Ayahuasca sul campo: la conclusione del viaggio (pt. 3) Leggi altro »

Ayahuasca sul campo: prima notte e prime condivisioni (pt.2)

Nel precedente articolo ( qui ) ci eravamo fermati al principio di un viaggio piuttosto particolare. Bevuta l’Ayahuasca, bisognava solo attendere che essa facesse effetto. E nel frattempo la cosa migliore era incanalare la mente nella giusta direzione, verso quelle domande, quelle incognite a cui volevo trovare una risposta.  I minuti passavano. Per almeno una buona …

Ayahuasca sul campo: prima notte e prime condivisioni (pt.2) Leggi altro »

Ayahuasca sul campo: descrizione di un rito dai caratteri multi-culturali (pt. 1)

Abbiamo già parlato di Ayahuasca, di che cos’è, di quale azione svolge nel nostro corpo e delle sue implicazioni e applicazioni rituali. Quello che segue è il racconto di una personale esperienza diretta, avvenuta qualche mese fa. Tenterò di fornire una descrizione moderatamente dettagliata del contesto nel quale si è svolto il rito: partecipanti, dinamiche, …

Ayahuasca sul campo: descrizione di un rito dai caratteri multi-culturali (pt. 1) Leggi altro »

Ayahuasca: la “tisana” degli spiriti

Uno dei composti psichedelici più antichi della storia dell’umanità sta oggi riscuotendo un successo planetario, per via della diffusione dei vari gruppi new age e dei sincretismi religiosi-culturali articolati sulla sua assunzione. Un successo tale da adombrarne in parte le origini e le implicazioni rituali: l’ Ayahuasca (“liana degli spiriti” in lingua quechua) è l’esempio …

Ayahuasca: la “tisana” degli spiriti Leggi altro »

Sulla sottovalutata importanza della divulgazione

Nella prefazione originale di “The Selfish Gene”, Richard Dawkins scrive: “Mi domando adesso perché non si elimini la maggior parte del nostro gergo dalle riviste scientifiche. Sono partito dal presupposto che un profano, pur non possedendo una conoscenza specifica, non è uno stupido”. Partendo questa premessa, soglia di un libro che risulta disarmante nel suo saper …

Sulla sottovalutata importanza della divulgazione Leggi altro »