fbpx

Amedeo Santolini

Classe 1990. Musicista. Ho ottenuta la laurea magistrale in Musicologia all’Università di Bologna e sono laureando in Antropologia, Religioni e Civilità Orientali. Mi interesso di: etnomusicologia, folklore, antropologia delle religioni, Islam, metal estremo e storia naturale. Ho una passione smodata per i lati oscuri dell'esistenza umana. Colleziono dischi e libri.

Einar Selvik Vǫluspá

Nuova musica per un testo antico: il Vǫluspá di Einar Selvik

La voce di un testo sacro Lo storico delle religioni e islamologo William A. Graham afferma, inserendosi all’interno di una linea di pensiero antica di almeno un secolo, che ogni testo sacro ha vissuto, per almeno un periodo della sua “vita”, come pura espressione orale. Ciò implica una serie di considerazioni non secondarie: in primo …

Nuova musica per un testo antico: il Vǫluspá di Einar Selvik Leggi altro »

baleneria

Whaling Songs: canti di baleneria tra ‘700 e ‘800

La baleneria americana: contesto storico Durante il 1659 un gruppo di quaccheri si stabilì, a causa di attriti di carattere religioso con le comunità puritane, nella frastagliata costa del Massachusetts. Diversi territori videro la nascita di attività di carattere agricolo e artigianale, grazie all’abbondanza di risorse naturali di un New England ancora relativamente poco sfruttato. …

Whaling Songs: canti di baleneria tra ‘700 e ‘800 Leggi altro »

Mazapégul: apologia del trickster romagnolo

«Côrda di cânva pr impichêr e’ ledar, / bóna per impicher e’ mazapédêr» (Frammento di formula per liberarsi dal mazapédar) «In questo anno in casa de madonna Benvegnuta, sorella de Guaspero Martinello, li era uno spirito ovvero folletto inamorato de la gentile sua massara, gioveneta venere, el quale di continuo faceva svoltare uno bacile intorno a …

Mazapégul: apologia del trickster romagnolo Leggi altro »

La democratizzazione del Corano recitato: Labīb al-Saʿīd e la prima registrazione integrale del testo sacro

La recitazione coranica è pratica che caratterizza la sfera devozionale, privata e pubblica, di qualsiasi musulmano, dal Marocco all’Indonesia. Recitare il Corano, nell’ottica di un’ottimale resa orale del testo, rispettosa delle norme del tajwid (il sistema che regola suddetta pratica), significa attualizzare la rivelazione. La trasmissione della parola di Dio da parte dell’arcangelo Gabriele a …

La democratizzazione del Corano recitato: Labīb al-Saʿīd e la prima registrazione integrale del testo sacro Leggi altro »

Dead Horse Ceremony: un momento rituale a bordo di un veliero del XIX secolo

Un particolare momento di ritualità all’interno della scandita vita a bordo dei velieri commerciali che, nel XIX secolo, solcavano le rotte atlantiche era la “dead horse ceremony”. La pratica viene talvolta indicata anche come “burying the dead horse” o ancora “worked off the dead horse”. Stan Hugill (1906-1992), marinaio e autore del fondamentale volume Shanties from …

Dead Horse Ceremony: un momento rituale a bordo di un veliero del XIX secolo Leggi altro »

Etnomusicologia: bibliografia per curiosi, parte II

Nella prima parte della nostra “bibliografia per curiosi” abbiamo presentato sette volumi, diversi per forma, argomento e destinazione. Lo scaffale della nostra biblioteca etnomusicologica inizia ad appesantirsi e, in barba a Frank Zappa, ne siamo fieri. Vediamo quindi di arricchirlo. Questa volta, oltre ad alcune classiche monografie di etnomusicologia, compieremo qualche incursione nei territori degli studi …

Etnomusicologia: bibliografia per curiosi, parte II Leggi altro »

Etnomusicologia: bibliografia per curiosi, parte I

Una famosa citazione solitamente attribuita a Frank Zappa, assurta a mitologema della genialità del compositore di Baltimora, recita: «to talk about music is like to dance about architecture». Geniale, sagace, perfettamente cesellata, provocatoria; tuttavia profondamente scorretta. Se non si parlasse di musica sorgerebbero non pochi problemi. Come ogni attività umana la musica necessità di impalcature …

Etnomusicologia: bibliografia per curiosi, parte I Leggi altro »

Brigan, tra Galizia e Campania: culture musicali in parallelo

Assioma centrale dello studio antropologico: le culture non sono sistemi chiusi. Nessuna cultura, sistema complesso di elementi eterogenei, lo è mai stata. Corollario: così sono anche le musiche, al plurale. Sì, perché parlarne al singolare potrebbe condurre al fastidioso impasse di credere all’esistenza di un singolo sistema di significato rivestito dalla pratica musicale, ignorando come alla …

Brigan, tra Galizia e Campania: culture musicali in parallelo Leggi altro »

Tex-Mex: come le migrazioni hanno plasmato un genere

Tex-Mex. Termine composto, a suo modo bifronte: rende conto di un complicato e storicamente problematico contatto tra culture. Il Río Bravo del Norte, implacabile idra di 3000 kilometri, che le divide. Dal 1848, con il trattato di Guadalupe Hidalgo, sipario sulla fine del conflitto messicano-statunitense, il fiume segna parte del confine tra Messico e Stati …

Tex-Mex: come le migrazioni hanno plasmato un genere Leggi altro »

brutal death metal

Indonesian Brutal Death Metal: principio di un’indagine mitopoietica

“Extreme Music for Extreme People” La proliferazione di gruppi musicali brutal death metal in Indonesia, avvenuta nell’arco degli ultimi anni, è tale da giustificare il sorgere di qualche interrogativo. Ci proponiamo (e accontentiamo) di operare qualche riflessione, anche in maniera provocatoria, su di un fenomeno di “localizzazione del globale” che non accenna a estinguersi. Per …

Indonesian Brutal Death Metal: principio di un’indagine mitopoietica Leggi altro »

Folk Revival

Il Folk Music Revival negli Stati Uniti d’America

Scoprire o riscoprire la tradizione? Il fenomeno del folk music revival, come afferma l’etnomusicologo Roberto Leydi (1928-2003), affonda le proprie radici, sebbene in profondità variabile, in tre paesi: Stati Uniti, Gran Bretagna e Italia. Negli Stati Uniti il folk revival si inserisce nel clima di rinnovamento sociale e culturale concretizzatosi in seno al New Deal …

Il Folk Music Revival negli Stati Uniti d’America Leggi altro »